La trasformazione di Bilbao

23 Lug 2019

A fine secolo, e in occasione della riconversione industriale, Bilbao deve dare un cambio radicale nella sua economia. Dopo anni di incertezza economica, la villa recupera il suo dinamismo e diventa una città di servizi, focalizzato sulla sua rigenerazione ambientale e urbana. La terra industriale è lo spazio di una trasformazione spaziale (Abandoibarra) premiata a livello internazionale e che ha posto Bilbao come una potente destinazione turistica.

Il grande emblema di questo “Nuevo Bilbao”, è il Museo Guggenheim, progettato da Frank Gehry ma ci sono stati più fattori che hanno contribuito a questa rigenerazione e profondo cambiamento. Oltre 25 anni, Bilbao ha spostato l’industria e riabilitato le aree emblematiche della città. Uno dei grandi successi è stato il recupero del centro storico dopo le brutali alluvioni del 1983. oggi, il Casco Viejo, è uno spazio turistico che conserva le tradizioni e i segni d’identità della città. Assicurati di visitare questa zona, dove è essenziale passeggiare, mescolare e gustare alcuni pintxos accompagnati da un buon vino.

Oltre allo splendore del Guggenheim, Bilbao aggiunge alla sua trasformazione urbana, quella ambientale per il recupero del Ria, l’anima della città, testimone silenzioso della sua storia, asse di comunicazione e commercio. Il costo di questa operazione è stato 800 milioni di euro, circa sei volte superiore alla costruzione del Museo Guggenheim ed è stato finanziato attraverso un aumento delle tariffe per il consumo dell’acqua.

Il risanamento di queste acque ha premesso a Bilbao e ai suoi abitanti di vivere guardando questa arteria fluviale e che i progetti urbani più importanti si costruiscono su margini che si sono convertiti in spazi più sofisticati dell’Europa, dove si riuniscono edifici e le opere dei migliori architetti e artisti del mondo, una magnifica passeggiata per il fiume dove puoi godere di un’infinità di attività ricreative, sportive e culturali.

Completano il progetto strategico della trasformazione di Bilbao: i nuovi ponti, la metropolitana, l’aeroporto e il tram. Queste infrastrutture, oltre delle quali progettate da grandi architetti (Norman, Foster, Santiago Calatrava…), costituiscono un’eccellente rete di mobilità che collega Bilbao e i suoi quartieri con le comunità confinanti e l’arena internazionale.




Più notizie

👍 Accesso Extranet

Nome utente e password

Attività gratuite

© 2015 Copyright Instituto Hemingway.
Tutti i diritti riservati.
Progettato da Minimol